Benson & Hedges

Benson & Hedges è un marchio di sigarette inglesi fondata nel 1873 da Richard Benson e William Hedges come Benson & Hedges Ltd. Attualmente fa parte del portfolio della  Japan Tobacco International.
Le Benson & Hedges usano principalmente tabacco Virginia che prende il nome dello stato americano dove è stato coltivato. Si chiama anche 'tabacco brillante' a causa del suo colore giallo-arancio. Cresce particolarmente bene nelle regioni subtropicali, come la Georgia (USA), nel Brasile meridionale e Zimbabwe.
Curiostà: Le sigarette Benson & Hedges sono le preferite dei fratelli Liam Gallagher e Noel Gallagher, rispettivamente cantante e chitarrista della rock band Oasis e anche di Angus Young il chitarrista degli AC/DC.


Camel

Camel è un marchio di sigarette introdotto dall'azienda statunitense R. J. Reynolds Tobacco Company  nel 1913 (inventarono il pacchetto da 20). Sotto l’influenza del pensiero Romantico era molto vivo a quel tempo un interesse verso l’esotico, il misterioso, e in particolar modo verso l’Egitto. Fu così che venne scelta l’immagine che tutti conosciamo: il cammello, la palma, le piramidi. Le sigarette Camel sono composte da una miscela di tabacchi turchi e del Nord America.
Le Camel Light sono tra le sigarette più vendute in Italia.
Curiosità: Nel 1987 un’agenzia pubblicitaria di Greensboro, creò un personaggio, Joe Camel ma le sue fattezze da cartone animato portarono al disappunto delle associazioni anti-fumo americane e dieci anni dopo l'immagine fu rimossa.
La Camel ha sponsorizzato molte scuderie di Formula 1 tra cui Benetton e Lotus e squadre motociclistiche come Honda e Yamaha.


Chesterfild

Chesterfield è una marca di sigarette prodotte dalla multinazionale Philip Morris oggi Altria Group Inc.
Il marchio Chesterfield è  tra i più conosciuti e venduti nel campo del tabacco grezzo. Fu la prima marca di sigarette ad essere prodotta su scala industriale e ad essere contenuta in un pacchetto usa e getta in carta, inoltre fu anche la prima ad essere esportata in tutte le zone dove gli americani erano stati in guerra. Tabacco Virginia dal sapore vintage.
Curiosità: Erano le sigarette preferite da Humphrey Bogart, Ronald Reagan, James Dean e Frank Sinatra le sponsorizzava fumandone una e facendo degli sketch all'interno del suo show verso la metà anni cinquanta.
Dal 1994 al 1996 Chesterfield è stato sponsor dell'Aprilia RSV 250 di Max Biaggi nel motomondiale classe 250.



Davidoff

Davidoff è un'azienda svizzera fondata da Zino Davidoff. Offre una vasta gamma di prodotti di lusso nonché sigari, sigarette e tabacchi da pipa. La produzione ed il marchio Davidoff per quanto riguarda i prodotti tabaccacei è attualmente detenuta da Imperial Tobacco. 


Gauloises

Gauloises è una marca francese di sigarette, prodotte dalla società Altadis. Lo slogan è "Liberté Toujours" (Libertà sempre) mentre sul pacchetto (blu, rosso o giallo a seconda della varietà) appare una rappresentazione stilizzata del preteso elmo gallico alato. Comparvero per la prima volta nel 1910: le prime sigarette a essere commercializzate erano corte, senza filtro e a base di tabacco bruno, caratteristiche che diedero loro la fama di sigarette dal gusto molto forte.Nel 1984 hanno  esordito sul mercato le Gauloises Blondes che si allineano  al concetto moderno di sigaretta, presentando un sapore certamente forte, secco e dal retrogusto tipicamente aspro.  
Curiosità: Le tradizionali Gauloises brunes senza filtro erano le sigarette preferite di molti intellettuali francesi o residenti in Francia, tra cui il pittore Pablo Picasso e lo scrittore e filosofo Jean Paul Sartre, che amava fumarle nei café parigini. La romantica associazione con la Francia ha fatto delle Gauloises un marchio di sigarette particolarmente diffuso nel mondo della letteratura e del cinema anche all'estero: tra i fumatori celebri di Gauloises si possono ricordare a titolo di esempio lo scrittore inglese George Orwell, il regista polacco naturalizzato francese Roman Polanski e il musicista John Lennon.


Lucky Strike

Lucky Strike è una marca di sigarette americane, prodotte dalla British American Tobacco, spesso chiamate "Luckies" (fortunate).  Questa marca fu introdotta da R.A Patterson nel 1871 come tabacco da masticare e più tardi come sigarette.
Nel 1917, la marca iniziò ad usare lo slogan "It's Toasted" (è tostato) per informare i consumatori del metodo di lavorazione del tabacco,tostato appunto invece che essiccato al sole. Per questa differente lavorazione, le sigarette Lucky Strike hanno la fama di avere un aroma unico e caratteristico.
Il celebre logo delle Lucky Strike fu ideato dal designer Raymond Loewy, che creò anche loghi per  Shell e Coca Cola. Curiosità:Attorno alle Lucky Strike si sono create alcune  leggende metropolitane. La prima afferma che il nome derivi dal fatto che in passato, ogni cento sigarette, una contenesse marijuana.  Un'altra leggenda metropolitana dice che il pacchetto è cambiato durante la seconda guerra mondiale, (bianco con un cerchio rosso) in onore al bombardamento americano sul Giappone, per via della similitudine con la bandiera del Giappone, esiste anche una leggenda metropolitana che fa risalire il nome "Lucky Strike" (Colpo Fortunato) ad un incendio scoppiato all'interno di uno degli stabilimenti. Le fiamme, secondo questa leggenda, provocarono la tostatura del tabacco.  
Tante sono  le apparizioni del pacchetto bianco e rosso sul grande schermo: Pulp Fiction di Quentin Tarantino, La nona porta, Gli intoccabili,Sleepers e nel film Grease, in cui Danny (John Travolta) fuma Lucky Strike Rosse. Anche in musica i riferimenti sono innumerevoli. Tra le canzoni che citano la marca di sigarette: "Gli angeli" di Vasco Rossi.


Marlboro

Marlboro è un marchio di sigarette prodotte a partire dal 1924 dalla Philip Morris, filiale della multinazionale Altria.
Fino al 1924 le sigarette venivano vendute senza filtro, la Philip Morris decise in quell'anno di lanciare nel mercato un nuovo prodotto con filtro dedicato alle donne, un nuovo tipo di sigaretta “più leggera” appunto.
Ma non fu un successo, soprattutto perché le donne fumavano  per emanciparsi e non gradivano una marca di sigarette "per donne". Il nuovo brand sopravvisse un po', per circa 30 anni, fino a quando non arrivarono gli anni '50, in quel periodo l'opinione pubblica cominciò a conoscere e sensibilizzarsi sul problema dei danni dovuti al fumo. E ci si convinse che le sigarette con filtro fossero meno dannose di quelle senza. 
La Philip Morris già aveva la sigaretta con il filtro, ma  doveva spostare l'importanza di queste bionde verso gli uomini. Le ricerche di mercato fatte in quel periodo dimostrarono che gli uomini erano disponibili a fumare sigarette con il filtro (ancora negli anni '50 vendute solo per le donne), ma non volevano certo fumare una brand di sigarette "per donne". Venne quindi fatta una strategia per dimostrare come il nuovo marchio fosse per “uomini veri”, un cambiamento radicale.Si pensò a campagne pubblicitarie con comandanti di navi, sollevatori di pesi, militari o muratori che fumavano la sigaretta. La prima prova venne fatta con soggetto un cowboy e questo ebbe un enorme successo. Così enorme che si decise di non usare gli altri soggetti e focalizzarsi solo sul cowboy come simbolo di "uomo vero". Era nato il cowboy Marlboro. Era nata la Marlboro.
Ora la Marlboro è la sigaretta più famosa della storia del tabacco, regina incontrastata del mercato dei fumatori di bionde.


MS

MS è un marchio di sigarette prodotte a partire dal 1969 su idea dei Monopoli di Stato.
Il nome MS, prima con il significato appunto di Monopoli di Stato, viene poi ricondotto al latino Messis Summa (Miglior raccolto).
Le MS erano commercializzate dall'Ente Tabacchi Italiani, oggi assorbito dalla BAT Italia.
MS è il marchio più venduto all’interno del portafoglio di British American Tobacco Italia ed è tra i primi tre marchi del mercato italiano.
MS è uno dei  brand che hanno fatto la storia d'Italia, a conferma della forte italianità del marchio che continua ad essere riconosciuto come simbolo della cultura e della società italiana.



Philip Morris

L'azienda ha inizio con il signor Philip Morris e l'apertura del suo negozio a Bond Street, nella Londra del 1847, per la vendita di tabacco sfuso e di sigarette già pronte.  Dopo successivi cambi di proprietà il 1919 fu un anno cruciale per l'azienda. Vide l'introduzione del logo della coroncina di Philip Morris, l'acquisizione di Philip Morris Company negli Stati Uniti da parte di una nuova azienda di proprietà di azionisti americani e la sua trasformazione in società per azioni in Virginia con il nome Philip Morris & Co., Ltd., Inc. Al termine del decennio successivo, l'azienda aveva iniziato a produrre sigarette nel suo stabilimento di Richmond, in Virginia; nel 1924 nacque il marchio che sarebbe diventato il più famoso dell'azienda, Marlboro. Alla metà degli anni '50, l'azienda era diventata parte della cultura americana e poco dopo fu fondata Philip Morris International , per la produzione e la distribuzione in tutto il mondo.


Winston

 Winston è un marchio di sigarette prodotte da Japan Tobacco International.
Durante gli anni ottanta, le sigarette Winston diventarono la marca più popolare a Porto Rico, probabilmente a causa dello slogan "Winston y Puerto Rico: No hay nada mejor" ("Winston e Porto Rico: Non c'è niente di meglio"), così come per la loro associazione con la "salsa sensual" o la "salsa erotica".
Le sigarette Winston sono distribuite in più di 60 paesi del mondo.
Curiosità: Il marchio Winston è citato da Cesare Cremonini nella sua canzone Marmellata


Yesmoke

Yesmoke è una sigaretta prodotta dalla Yesmoke S.p.A. di Torino.
I tabacchi utilizzati nelle sigarette Yesmoke provengono da 6 diversi paesi, e sono fondamentalmente di 3 tipi: Burley tostato, Virginia e Oriental. La specifica combinazione di questi 3 tabacchi costituisce il cosiddetto "American blend", che rappresenta il tipo di sigaretta più diffuso nel mondo.
Il brand Yesmoke nasce a Balerna, un piccolo paese delle Alpi svizzere, il primo di gennaio del 2000. In origine era un negozio online che vendeva le più popolari marche di sigarette, come Marlboro, Camel, Winston. Nell'estate del 2005, con il denaro guadagnato vendendo Marlboro ai clienti americani e approfittando della fine del monopolio italiano della vendita dei tabacchi, Yesmoke si sposta in Italia. Il 7 agosto 2007, 7 anni, 7 mesi e 7 giorni dopo la nascita dell'online shop Yesmoke, inaugurano una fabbrica a Settimo Torinese.